Cursillos di Cristianità

Benvenuti nel sito ufficiale dei Cursillos di Cristianità – diocesi di Padova

INCONTRI 2.0

monseliceIeri, domenica 4 maggio, ci siamo recati in visita al Carmelo di Monselice. Il sole, la luce e il tepore hanno accompagnato egregiamente la nostra voglia di scoprire quanto lo Spirito Santo realizza nelle persone.

Come tutti i “Carmelo” degni di questo nome, effettivamente era situato in cima ad una bella salita. Affrontata insieme, dandoci tempo e pazienza siamo arrivati puntuali, accolti dal più perfetto degli ospiti: il Santissimo … ed il radioso sorriso della suora.

Non sapevamo esattamente cosa ci avrebbe raccontato sr. Maria Chiara ma avevamo la certezza che il Signore, attraverso quell’incontro, avrebbe parlato a ciascuno di noi.

La prima dolce sorpresa l’abbiamo ricevuta quando sr. Maria Chiara ha esordito confidandoci l’intenzione, da lei scoperta e condivisa nella preghiera al Tabernacolo, che dal suo colloquio potessimo uscire sentendoci tutti più amati da Dio. Un micro-cursillo, a noi cursillisti!?!

Pur non dilungandoci nei dettagli condividiamo anche il proseguo dell’incontro da cui anche voi potrete dedurre un poco della forza e dell’intensità di questo casuale incontro domenicale.

Allora, dopo i saluti e la prima sorpresa ci ha letto lentamente:

dall’Evangelii Gaudium

274. Per condividere la vita con la gente e donarci generosamente, abbiamo bisogno di riconoscere anche che ogni persona è degna della nostra dedizione. Non per il suo aspetto fisico, per le sue capacità, per il suo linguaggio, per la sua mentalità o per le soddisfazioni che ci può offrire, ma perché è opera di Dio, sua creatura. Egli l’ha creata a sua immagine, e riflette qualcosa della sua gloria. Ogni essere umano è oggetto dell’infinita tenerezza del Signore, ed Egli stesso abita nella sua vita. Gesù Cristo ha donato il suo sangue prezioso sulla croce per quella persona. Al di là di qualsiasi apparenza, ciascuno è immensamente sacro e merita il nostro affetto e la nostra dedizione. Perciò, se riesco ad aiutare una sola persona a vivere meglio, questo è già sufficiente a giustificare il dono della mia vita. È bello essere popolo fedele di Dio. E acquistiamo pienezza quando rompiamo le pareti e il nostro cuore si riempie di volti e di nomi!

E anche questo sarebbe già bastato.

Poi tantissimi altri spunti e riflessioni in cui ognuno di noi ha potuto raccogliere qualcosa per la propria crescita.

Altra sorpresa è stata quella di scoprire affinità nei nostri Carisma, entrambi con al centro: Cristo, Persona e Amicizia. Si, in particolare proprio l’amicizia, da vivere in gruppo per raggiungere Lui.

Sarà per il fatto che la Spagna è luogo in comune ai nostri fondatori, sarà che il Fondatore è sempre uno solo: lo Spirito Santo?!  A noi non restava che discendere.

Ma prima di lasciare quel luogo, sul sagrato incorniciati dal panorama e dal silenzio, prendendoci per mano abbiamo pregato per tutti voi, per le nostre famiglie e per il Cursillo perché sia realmente vissuto in ciascuno con l’autenticità del messaggio dello Spirito Santo che porta in se.

Poi tutti a gustare in amicizia, una bibita o un gelato!

Ringraziamo Sr. Maria Chiara e tutta la Comunità per l’accoglienza e i doni ricevuti, manterremo la parola di pregare per loro.

Ringraziamo ancora una volta il Signore che ci stupisce con le Sue meraviglie. Ma, in fondo, ieri che altro potevamo aspettarci “Non ci ardeva forse il cuore?”

ULTREYA

Autore: cursillos padova

Movimento di Chiesa finalizzato all'evangelizzazione degli ambienti.

I commenti sono chiusi.