Cursillos di Cristianità

Benvenuti nel sito ufficiale dei Cursillos di Cristianità – diocesi di Padova


Eduardo, ruega al Padre por nosotros

0001WvQualche tempo fa, durante il periodo estivo, un fratello cursillista di Padova si è rivolto a me per confidarmi con affanno una situazione molto delicata e dolorosa che coinvolgeva un suo familiare e di conseguenza tutta la sua famiglia. Dopo averlo ascoltato ho promesso la mia costante preghiera, dato anche che settimanalmente mi reco davanti al Signore, facendo parte del gruppo di Adoratori dell’Eucarestia della mia parrocchia (San Filippo Neri di Padova). Ho avuto l’opportunità recentemente di recarmi a Palma di Maiorca in parte per un periodo di vacanza e in parte per un “pellegrinaggio” sulla tomba di Eduardo Bonnin, fondatore del Movimento di Cristianità nato proprio in quella città. Ho pregato intensamente sulla sua tomba chiedendogli di intercedere presso il Signore per questa situazione che faceva soffrire un’intera famiglia.

All’uscita dalla Chiesa dei Francescani, dopo la preghiera, mi è giunta una telefonata da chi a me si era rivolto per le preghiere comunicandomi che la situazione, inaspettatamente e con sua meraviglia, si era risolta ed aveva preso una svolta positiva.

Io sono certo che il Signore abbia ascoltato Eduardo ed abbia voluto darci la gioia della Sua presenza vivificatrice.

G. S.


INIZIA UN NUOVO TRIENNIO …

0001Jl

Carissimi,

un altro triennio è passato e dopo aver rinnovato il Coordinamento Nazionale e quello Territoriale siamo giunti allo stesso appuntamento qui, nella nostra diocesi.

Tutti siamo chiamati ad eleggere i nuovi Responsabili d’Ultreya dopodiché, in sede di Scuola Responsabili, i Responsabili dei Gruppi Operativi e conseguentemente il Coordinatore Diocesano.

Nel contempo il Gruppo Sacerdotale si occuperà della scelta di una terna di nomi da proporre al ns. Vescovo per la designazione dell’Animatore Spirituale. 

Cerchiamo che questi appuntamenti non vengano sottovalutati e tantomeno disertati, non solo perché siamo chiamati a scegliere i responsabili per il prossimo triennio, ma anche per continuare ad offrire il nostro servizio concreto ai fratelli nella nostra Diocesi. Perciò ci auguriamo una presenza numerosa, una partecipazione convinta e una intenso impegno di intendenze. ULTREYA!

Nella pagina dedicata alla Scuola Responsabili, da consultare spesso, troverete tutti i dettagli sullo svolgimento delle elezioni periodicamente aggiornati.

Ecco le date a cui non mancare:

  • lunedì 22 settembre ore 21.00, Scuola Responsabili
  • martedì 7 ottobre, elezione del Responsabile d’Ultreya – Curtarolo
  • martedì 14 ottobre, elezione del Responsabile d’Ultreya – Santa Rita a Padova
  • lunedì 20 ottobre, elezione Responsabili Gr. Operativi e terna per Coordinatore Diocesano – Scuola Responsabili 


Assemblea Nazionale Elettiva 2014

Smilebox_1712949Dal blog del Cursillos di Siracusa riportiamo un articolo di Gianluigi Genovese sull’Assemblea Nazionale, collegandovi al blog troverete anche tutte le foto.  

Tempo di elezioni… dopo tre anni tutte le diocesi italiane in cui è presente il Movimento sono chiamate a designare le sorelle ed i fratelli che svolgeranno nei prossimi anni il loro servizio a livello nazionale. Tempo in cui si confrontano scuole di pensiero, impostazioni, a volte diverse ma sempre in uno spirito di comunione fraterna…. leggi tutto l’articolo


Cari fratelli e sorelle, buongiorno!

vieni_spirito_santoOggi la Lettura degli Atti degli Apostoli ci fa vedere che anche nella Chiesa delle origini emergono le prime tensioni e i primi dissensi. Nella vita, i conflitti ci sono, il problema è come si affrontano. Fino a quel momento l’unità della comunità cristiana era stata favorita dall’appartenenza ad un’unica etnia, e ad un’unica cultura, quella giudaica. Ma quando il cristianesimo, che per volere di Gesù è destinato a tutti i popoli, si apre all’ambito culturale greco, viene a mancare questa omogeneità e sorgono le prime difficoltà. In quel momento serpeggia il malcontento, ci sono lamentele, corrono voci di favoritismi e disparità di trattamento. Questo succede anche nelle nostre parrocchie! L’aiuto della comunità alle persone disagiate – vedove, orfani e poveri in genere – sembra privilegiare i cristiani di estrazione ebraica rispetto agli altri. Allora, davanti a questo conflitto, gli Apostoli prendono in mano la situazione: convocano una riunione allargata anche ai discepoli, discutono insieme la questione. Tutti. I problemi infatti non si risolvono facendo finta che non esistano! Ed è bello questo confronto schietto tra i pastori e gli altri fedeli. Si arriva dunque ad una suddivisione dei compiti. Gli Apostoli fanno una proposta che viene accolta da tutti: loro si dedicheranno alla preghiera e al ministero della Parola, mentre sette uomini, i diaconi, provvederanno al servizio delle mense per i poveri. Questi sette non vengono scelti perché esperti in affari, ma in quanto uomini onesti e di buona reputazione, pieni di Spirito Santo e di sapienza; e sono costituiti nel loro servizio mediante l’imposizione delle mani da parte degli Apostoli. E così da quel malcontento, da quella lamentela, da quelle voci di favoritismo e disparità di trattamento, si arriva ad una soluzione. Confrontandoci, discutendo e pregando, così si risolvono i conflitti nella Chiesa. Confrontandoci, discutendo e pregando. Con la certezza che le chiacchiere, le invidie, le gelosie non potranno mai portarci alla concordia, all’armonia o alla pace. Anche lì è stato lo Spirito Santo a coronare questa intesa e questo ci fa capire che quando noi lasciamo allo Spirito Santo la guida, Egli ci porta all’armonia, alla unità e al rispetto dei diversi doni e talenti.

Avete capito bene? Niente chiacchiere, niente invidie, niente gelosie! Capito?

La Vergine Maria ci aiuti ad essere docili allo Spirito Santo, perché sappiamo stimarci a vicenda e convergere sempre più profondamente nella fede e nella carità, tenendo il cuore aperto alle necessità dei fratelli.

Papa Francesco, Regina Coeli – Piazza san Pietro, 18 maggio 2014